Da Carlo V alla chiusura della zecca

Carlo V (1535 – 1554)


Denaro da soldi 8. D/ CAROLVS V IMP – Colonne d’Ercole legate da fascia col motto PLVS VLTRA. In alto, mitria imperiale. R/ S AMBROSIVS – Sant’Ambrogio in piedi con staffile e pastorale. 2,91 g. Crippa 16/B (R/2).

Varietà molto rara, senza basamento sotto il Santo. Lievi graffi al diritto, BB/q.SPL

Venduto

Provenienza:

a. Leu 68, Zurigo 22 ottobre 1996, Coll. Longhini, lotto 399.


Filippo II (1554 – 1598)


Scudo 1585. D/ PHILIPPVS REX HISPANIARVM – Busto a destra a testa nuda, corazzato, con goletta increspata e collare del Toson d’Oro. Ai lati, la data 1585. R/ DVX MEDIO – LANI ETC – Stemma coronato, ornato da volute ed inquartato con l’aquila e la biscia. Dalla corona fuoriescono rami di palma e di ulivo. 31,71 g. Crippa 13/C (R).

Raro. BB/q.SPL

Venduto


Scudo 1594. D/ PHILIPPVS REX HISPANIA – Busto a destra a testa nuda, corazzato, con goletta pieghettata e collare del Toson d’Oro. Sotto, la data 1594. R/ DVX MEDIOLANI ET C – Stemma coronato, ornato da volute ed inquartato con l’aquila e la biscia.In cimasa, motivo ornamentale; in punta, foglia. 31,89 g. Crippa 17/B (R).

Raro, bella patina di vecchia collezione. SPL

Venduto

Provenienza:

a. Nummorum Auctiones IV, Lugano 16 giugno 1979, lotto 340.


Mezzo scudo. D/ (testa di S. Ambrogio) PHILIPPVS REX HISPANIARⱯM – Busto coronato a destra, con corazza, colletto increspato e manto. R/ DVX MEDIOLANI – Stemmaicoronato, inquartato con le armi di spagna e caricato dello scudo di Milano. 17,69 g. Crippa 21 var.

Interessante varietà con HISPANIARⱯM e legenda al rovescio MEDI-OLANI. Lievi screpolature del metallo. q.SPL

Venduto


Filippo III (1598 – 1621)

Ducatone 1608 con stemma esagonale. D/ PHILIPP III REX HISPANI – Busto a destra radiato, con colletto pieghettato e corazza con spallaccio ornato da maschera leonina. Sul petto, maschera ed il collare del Toson d’Oro. Sotto la spalla, la data 1608 a cifre piccole. R/ MEDIOLANI – DVX ET C – Stemma esagonale coronato, ornato da volute ed inquartato con l’aquila (ad ali spiegate) e la biscia. 31,68 g. Crippa 8/F (R/4).

Estremamente raro. Esemplare di grande fascino e stile, BB/q.SPL

Venduto


Denaro da soldi 50 1604. D/ PHILIPPVS III REX HISPAN – Busto a destra corazzato e con goletta pieghettata; sul petto, il collare del Toson d’Oro. Sotto la spalla, la data 1604. R/ MEDIOLAN DVX ET C – Stemma coronato, inquartato con le armi di Spagna e caricato dello scudo di Milano. In esergo, il valore 50. Crippa 13/A (R/2).

Molto raro. Graffi, B

Venduto


Filippo IV (1621 – 1665)


Ducatone 1630, senza testa alata. D/ PHILIPPVS IIII REX HISPAN – Busto a destra radiato, con colletto pieghettato e corazza con spallaccio ornato da maschera leonina. Sul petto, il collare del Toson d’Oro. Sotto la spalla, non visibile, la data 1630. R/ MEDIOLANI – DVX ET C – Stemma semiovale, ornato da volute ed inquartato con l’aquila e la biscia. In basso, fiore a sei petali. 31,95 g. Crippa 10 (R/4).

Uno dei ducatoni di Filippo IV più rari, pochissimi esemplari noti. Magnifica patina di monetiere, lievi segni di ribattitura. BB/SPL

Venduto


Napoleone I Bonaparte (progetti per la monetazione del Regno d’Italia, 1806 – 1807)


Progetto del 3 centesimi 1806. D/ NAPOLEONE IMPERATORE E RE – Testa nuda a sinistra. Sotto, la data 1806 e l’iniziale M. R/ REGNO D’ITALIA – Corona radiata. In basso, 3 CENTESIMI. Contorno con stellette in rilievo. Crippa 10/A (R/4).

Estremamente raro. Doppia battitura e qualche graffio di conio al diritto, q.FDC

Venduto