Da Carlo V alla chiusura della zecca

Filippo II (1554 – 1598)


Doppia 1588, aquile ad ali aperte. D/ PHI REX HISPANIAROM [ET] C – Busto a destra radiato, corazzato e paludato. In esergo, la data 1588. R/ MEDIOLANI DVX – Stemma coronato ed inquartato con l’aquila e la biscia. Dalla corona fuoriescono rami di palma e di ulivo. 6,58 g. Crippa 4/E-2.

q.SPL/SPL

Venduto


Mezzo scudo 1588, croce e cifre piccole. D/ + PHILIPPVS REX HISPANIARVM – Busto a destra, corazzato e con manto. Ai lati, la data 1588 in cifre piccole. R/ MEDIOLANI DVX ET C – stemma del Ducato, coronato e ornato da volute. 15,94 g. Crippa 26/C-3 (R).

Raro. SPL

Venduto


Filippo IV (1621 – 1665)



Doppia s.d. D/ PHILIPPVS IIII REX HIS – Busto a destra, radiato e corazzato. Sul petto, il collare del Toson d’Oro. R/ (…) DVX ET C. Stemma coronato del Ducato, ornato da volute. Dalla corona fuoriescono rami di palma e di ulivo. 6,45 g. Crippa 5/C (R/4).

Estremamente raro. Due lievi segni di lima al ciglio, q.SPL

Venduto


Francesco Giuseppe I D’Asburgo-Lorena (1848 – 1859)


Lira 1853. D/ FRANC IOS I D G AVSTRIAE IMPERATOR – Busto laureato a destra. R/ LOMB ET VEN REX A A 1853 – Aquila bicipite coronata, caricata dello stemma Austriaco. In basso, il valore: LIRA AVSTRIACA. 4,33 g. Crippa 3/B.

Tipologia ricercata e rarissima in questa conservazione. Patina iridescente da monetiere, fondi lucenti, FDC

Venduto