Da Carlo V alla chiusura della zecca

Filippo II (1554 – 1598)


Scudo del sole. D/ PHILIPPVS REX ET C – Testa a sinistra radiata. In alto, sole raggiante. R/ MEDIOLANI D – Stemma ovale coronato, inquartato con l’aquila e la biscia. Dalla corona fuoriescono rami di palma e di ulivo. Crippa 7 (R/2).

Molto raro. Ritratto di grande espressività e bellezza, lievi striature del metallo al rovescio. SPL

Venduto


Scudo 1579/1579. D/ PHILIPPVS REX HISPANIARV – Busto a destra a testa nuda, corazzato, con goletta increspata e collare del Toson d’Oro. Ai lati, la data 15-79 R/ DVX MEDI – OLANI ETC – Stemma coronato, ornato da volute ed inquartato con l’aquila e la biscia. Dalla corona fuoriescono rami di palma e di ulivo. In esergo, la data 1579. 32,02 g. Crippa 11/A (R/2).

Molto raro. q.SPL

Venduto


Filippo III (1598 – 1621)

Denaro da soldi 100 1607. D/ PHILIPPVS III REX HISPA – Busto a destra, a testa nuda, corazzato, con goletta increspata e collare del Toson d’Oro. Sotto la spalla, la data 1607. R/ MEDIOLAN – DVX ET C – Stemma coronato ed ornato da volute, inquartato con le armi di Spagna e caricato dello scudo di Milano. All’esergo, il valore 100. Crippa 10/D (R/3).

Rarissimo. Alcune screpolature, MB/q.BB

650 €


Filippo IV (1621 – 1665)


Ducatone 1622 con spallaccio liscio. D/ PHILIPPVS IIII REX HISPA – Busto a destra radiato, con colletto pieghettato e corazza con spallaccio liscio, ornato da cariatidi. Sul petto, testa alata ed il collare del Toson d’Oro. Sotto la spalla, la data 1622. R/ MEDIOLAN – DVX ET C – Stemma semiovale coronato, ornato da volute ed inquartato con l’aquila e la biscia. In basso, fiore a quattro petali. 31,85 g. Crippa 6/D (R).

Raro, bel modulo largo e patina riposata. BB/q.SPL

1050 €

Provenienza:

ex a. Nummorum Auctiones SA IV, Lugano 16 giugno 1979, lotto 377.


Carlo II (I periodo, con la madre Anna Maria d’Austria, 1665 – 1675)


Filippo 1666. D/ / CAROLVS II HISP REX ET MARIA ANNA T ET G – Busti addossati a destra di Carlo e della madre. Sotto, la data 1666. R/ MEDIOLANI – DVX ET C – Stemma coronato, inquartato con le armi di Spagna e caricato dello scudo di Milano, ornato da volute. 27,52 g. Crippa 2.

Mancanza al ciglio, di zecca. q.BB/BB

400 €


Carlo II (II periodo, 1675 – 1700)


Filippo 1676. D/ CAROLVS II REX HISPANIARVM – Busto a destra a testa nuda, corazzato e con collare del Toson d’Oro. Sotto la spalla, la data 1676. R/ MEDIOLANI – DVX ET C – Stemma coronato, ornato da volute e maschere, inquartato con le armi reali di Spagna e caricato dello scudetto di Milano. 27,66 g. Crippa 3.

q.BB/BB

330 €


Quattrino. D/ (…)VS II REX M (sic) – Busto a destra, corazzato. Sotto la spalla, globetto. R/ Corona || MLNI || DVX entro ghirlanda di lauro. Crippa 14/B var.

Varietà rarissima con REX M. BB

Venduto


Francesco II d’Asburgo – Lorena (1792 – 1796)


Scudo delle corone (Crocione) 1795. D/ FRANCISC II D G R I S A GER HIE HVN BOH REX – Testa a destra laureata, in basso lettera M. R/ ARCH AVST DVX BVRG LOTH BRAB COM FLAN 1795 – Croce di Borgogna accantonata dalle corone d’Austria, Ungheria e Boemia, da cui pende il Toson d’Oro. Contorno: LEGE ET FIDE, tra piccoli gligli in rilievo. 29,54 g. Crippa 7/D (R).

Raro. Minimi difetti del tondello, da coniazione; patina di vecchia raccolta. SPL/ migliore di SPL.

600 €


Francesco I d’Asburgo – Lorena (1815 – 1835)


Scudo 1826. D/ FRANCISCVS I D G AVSTRIAE IMPERATOR – Busto laureato a destra. In basso, segno di zecca M. R/ HVN BOH LOMB ET VEN GAL LOD IL REX A A 1826 – Aquila bicipite coronata, caricata dello stemma Austriaco. Sul contorno: +IVSTITIA REGNORVM FVNDAMENTVM scritto in incuso. Crippa 5/E (R/4).

Estremamente raro. Bella patina iridescente da monetiere. BB/SPL

Venduto


20 kreuzer (o svanzica) 1831. D/ FRANCISCVS I D G AVST IMPERATOR – Busto a destra, laureato. In basso, l’iniziale di zecca M. R/ HVN BOH LOMB ET VEN – GAL LOD IL REX A A 1831 – Aquila bicipite coronata, caricata dello stemma Austriaco. In basso, il valore 20 (kreuzer). Contorno rigato. 6,72 g. Crippa 24/A.

Magnifico esemplare, con fondi speculari e rilievi satinati. Lieve imperfezione da conio al ciglio del rovescio, q.FDC

380 €