Da Carlo Magno a Ludovico il Bavaro

Carlo Magno (774 – 814)


Denaro. D/ + CARLVS REX FR – Croce con estremità leggermente bifide. R/ + MEDIOL – Lettere C R L O S disposte in monogramma con struttura a croce, un globetto sotto la R. 1,17 g. Crippa 4/B (R3) var.

Varietà estremamente rara con globetto all’interno del monogramma. Bordo parzialmente sbeccato, BB

Prenotato

Nei denari di Carlo Magno per Milano i globetti possono essere collocati in varie posizioni, solitamente tra le lettere della legenda o più raramente nei quarti della croce o alle estremità della stessa. L’esemplare qui proposto presenta un globetto all’interno del monogramma, in una posizione non censita dai testi di riferimento. Nelle nostre ricerche abbiamo reperito un solo altro esemplare con questa peculiare varietà, ubicato nella collezione ex Reale (cfr. BdN 7, n. 27 = inv. SSBAR 225553), con il tondello fratturato.


Berengario (Re d’Italia, III periodo 902 – 915)


Denaro. D/ + BERENCARIVS REX – Cristogramma con estremità tricuspidate. R/ + XPISTIANA REIICIO – Al centro, su tre righe, MEDI || C || OLA . 1,26 g. Crippa 1 (R/2).

Molto raro ed impreziosito da una prestigiosa provenienza. q.SPL

Venduto

Provenienza:

ex a. Nummorum Auctiones SA IV, Lugano 16 giugno 1979, lotto 91.

ex a. Adolph Hess Nachfolger, Coll. Arciduca Sigismondo d’Austria, Lucerna 28 maggio 1933, lotto 665.