Da Azzone Visconti a Francesco II Sforza

Gian Galeazzo Visconti (II periodo, 1395 – 1402)


Pegione. D/ + GALEAZ VICECOES D MEDIOLANI 3C – Biscia affiancata dalle inziali G-3 e sormontata da anello; il tutto entro cornice ornata da quattro gigli. R/ S AMBROSIV – MEDIOLAN – S. Ambrogio in cattedra con staffile e pastorale. 2,38 g. Crippa 4/C.

Biscia viscontea di eccezionale bellezza. SPL/q.FDC

Venduto


Gian Carlo Visconti (16 maggio – 16 giugno 1412)


Bissolo. D/ IOhANES KAROLVS – Biscia vicontea. R/ + V(…) LI 3 C – Croce fiorata. 0,58 g. Crippa 3 (R4).

Esemplare di eccezionale leggibilità e di sicura attribuzione, estremamente raro. q.BB

Venduto

Carlo Crippa, nella sua opera sulla monetazione milanese, illustra per questa tipologia di esimia rarità l’esemplare appartenente alla collezione ex Reale con la nota “La descrizione e l’illustrazione di questo bissolo, sono state direttamente tratte dal CNI, in quanto i pochi esemplari da noi reperiti, a causa della loro cattiva conservazione o per la loro difettosa battitura, sono risultati illeggibili“.


Filippo Maria Visconti (1412 – 1447)


Grosso da 2 soldi. D/ + FILIPV MARIA DVX MEDIOLANI 3C – Scudo inquartato con l’aquila e la biscia. R/ S – ABROSIVS – MEDIOLANI – S. Ambrogio in cattedra con staffile e pastorale. 2,43 g. Crippa 3/C.

q.SPL

Venduto


Galeazzo Maria Sforza (1466 – 1476)


Grosso da 5 soldi. D/ (testina di S. Ambrogio) G3 (…) SF VICECOS DVX MLI V – L’impresa dei tizzoni ardenti con le secchie. R/ (testina di S. Ambrogio) PP ANGLE Q3 CO AC IANVE D – Biscia coronata, fiancheggiata dalle iniziali G – M coronate. 2,74 g. Crippa 10.

Bel modulo largo e metallo brillante, q.SPL

350 €


Gian Galeazzo Maria Sforza, reggenza di Ludovico Maria Sforza (1480 – 1494)


Denaro. D/ + IO (…) Z M SF (…)O DX MLI – Biscia coronata. R/ + LV PATR(..)O (…)E – Le iniziali I G soromontate da corona ducale. 0,27 g. Crippa 9.

Molto raro in questa conservazione, inconsueta per tale tipologia. BB/SPL

Venduto